Il Pescatore 
di Cenzina Arrais 

 Quella storia molto antica che ti scorre tra le dita

Raccontano la tua vita

quelle reti tra le dita

 

Al Santo tu fai un voto neanche un prete è così devoto

Reti rubate barche bruciate

A mani giunte ti ho visto pregare quelle cravatte per poter lavorare

 

Tagli profondi affiorano nei ricordi

Tagli che solcano le tue mani ma le cravatte restano

incuranti del tuo domani e se ne lavano le mani

di quella storia molto antica che ti scorre tra le dita.

Le fotografie presenti in questo sito sono di proprietà dell'autrice. Non è consentita la loro riproduzione non autorizzata