Approdi Mediterranei
(Cagliari, Carloforte, Quartu S.E., Capoterra,  Settembre 2016 - Settembre 2018)
Esposizioni: Carloforte, ExMè - Ottobre 2018; Cagliari, Lazzaretto di Sant'Elia - Maggio 2017 - Ex Art, Gennaio 2017; 
“Approdi Mediterranei” descrive l’arrivo notturno in un’imprecisata città mediterranea. Questa appare in lontananza attraverso luci e bagliori che fendono l’oscurità notturna e si riflettono spesso sulla superficie di un mare presente in numerosi scatti. In “Approdi Mediterranei”, l’arrivo è un processo lungo e per certi versi tortuoso. Il viaggiatore, quasi a voler ritardare indefinitamente il ritorno, osserva la città da vari punti che si traducono in differenti prospettive fotografiche. Ne deriva un processo di identificazione tra chi osserva le fotografie e il viaggiatore che, scatto dopo scatto, compiono un percorso comune di avvicinamento alla città.
Le luci in lontananza, autentico fil rouge del progetto, giungono a chi le osserva alla stregua dell’eco lontana di una brulicante vitalità. Fa da sfondo al percorso del viaggiatore/osservatore, l’incanto indefinibile delle atmosfere mediterranee che da tempo immemore ispirano poeti e artisti. 
Le fotografie presenti in questo sito sono di proprietà dell'autrice. Non è consentita la loro riproduzione non autorizzata